Esteri

Incendio Londra, confermata la morte dei due giovani italiani

Londra, 19 giu. (askanews) - E' salito a 79 il numero delle vittime presunte dell'incendio di mercoledì scorso della Grenfell Tower, grattacielo di edilizia popolare nell'ovest di Londra. Personalmente non ho nulla contro il mio Paese, da dove sono dovuto fuggire per svolgere la mia professione in modo dignitoso, ma basta dare una veloce occhiata al condominio dove vivo per capire che, pur essendo in centro di Milano e abitato da benpensanti perbenisti, non e' assolutamente a norma.

La visita della regina sul luogo della tragedia il giorno prima e i sentimenti da lei espressi - ieri la sovrana ha anche osservato un minuto di silenzio per le vittime - sono stati molto apprezzati dai parenti delle vittime e dagli sfollati e sono sembrati in diretto contrasto con quanto dimostrato dalla May, ieri contestata da una folla di più di mille manifestanti fuori Downing Street.

Si è trattato di un maledetto incidente che non è razionalmente da mettere in relazione con il fatto che i due giovani siano stati costretti a lasciare il loro paese per poter lavorare e vivere dignitosamente. Quest'anno, tuttavia, è difficile sfuggire al cupo umore della nazione. Sono parole pesanti quelle pronunciate oggi dal sindaco laburista di Londra, Sadiq Khan, sull'incendio della Grenfell Tower, dopo un rito in memoria delle vittime nella vicina chiesa di Saint Clements.

"Ci sono tantissime proprietà tenute deliberatamente vuote in tutta Londra, la chiamano land banking: la gente con tanti soldi compra una casa e la tiene vuota", ha spiegato. "Nei mesi scorsi abbiamo assistito a una sequela di terribili tragedie", ha dichiarato. I deputati euroscettici hanno avvisato chiaramente che qualsiasi tentativo di mantenere la Gran Bretagna nell'unione doganale e nel mercato unico costerà a Theresa May la poltrona e la guida del Governo. La May ha confermato che ci sarà "un'inchiesta trasparente" sull'accaduto, e che i costi legali delle famiglie verranno coperti dallo stato.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato