Esteri

Champs-Elysées: auto contro furgone della polizia. Torna la paura a Parigi

Champs-Elysées: auto contro furgone della polizia. Torna la paura a Parigi”

Un uomo si è andato volutamente a scontrare con un veicolo contro un furgone della polizia.

Un veicolo si è lanciato contro una camionetta della polizia per poi prendere fuoco. L'individuo era in possesso di armi - tra cui un Kalashnikov - proiettili e una o due bombole di gas. L'uomo è stato arrestato prontamente e la situazione è tornata dotto controllo, ma la tensione resta alta. Il Ministro dell'Interno afferma: "Ancora una volta le forze di sicurezza in Francia sono state colpite con questo tentativo di attentato sugli Champs-Elysées". Artificieri sono accorsi sul posto.

L'unità anti-terrorismo della procura parigina ha comunicato di aver aperto un'inchiesta su quanto accaduto a breve distanza dal palazzo presidenziale dell'Eliseo e dall'ambasciata Usa.

Si tratta di un "atto terroristico", dicono fonti del ministero dell'Interno. L'attacco era stato rivendicato dall'Isis.

"Intervento dei servizi di polizia in corso sugli Champs-Elysées". L'uomo aveva rivendicato di essere un "soldato del califfato", in riferimentro al califfato autoproclamato dell'Isis. Secondo il sito di Le Parisien, è stato estratto dall'auto in fiamme dai gendarmi che hanno spento l'incendio con un estintore.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato