Esteri

Sollecito, libro con dedica per Massimo Bossetti

Sollecito, libro con dedica per Massimo Bossetti”

Raffaele Sollecito scrive una dedica nel suo libro a Massimo Giuseppe Bossetti, l'uomo condannato per l'omicidio di Yara Gambirasio.

Sollecito, assolto definitivamente da tutte le accuse nel 2015 dopo aver trascorso in carcere quattro anni, ha infatti scritto recentemente un libro, "Un passo fuori dalla notte", che racconta la sua esperienza.

Massimo Bossetti, condannato all'ergastolo per l'omicidio di Yara Gambirasio, in attesa dell'Appello ha ricevuto una dedica particolare da una persona speciale. Troppi errori nelle indagini e soprattutto mancanza di prove certe hanno convinto i giudici sulla non colpevolezza di Sollecito che, dunque, non ha ucciso la studentessa Meredith Kercher. L'avvocato ha spiegato che tutto è avvenuto ad aprile in quel di Todi, dove lui si trovava per un convegno:"Era presente anche il dottor Raffaele Sollecito". Una per me e una per Massimo.

Riporta il Corriere della Sera che l'avvocato di Bossetti, Claudio Salvagni, mentre era relatore a un convegno ha conosciuto l'autore del libro che era lì presente: "Al termine del convegno ho acquisto due copie del suo libro".

Il ponte tra Sollecito e Bossetti, 3 anni di carcere oggi, è stato l'avvocato Claudio Salvagni, che ha appena depositato 102 pagine di motivi aggiunti alle 260 già consegnate alla Corte d'Appello di Brescia. Così come sui motivi aggiunti dell'appello che inizierà il 30 giugno, "che da un lato serviranno per spiegare meglio il ricorso e dall'altro per aggiungere qualcosa". La difesa del carpentiere di Mapello avrà la possibilità di cambiare il finale del processo di secondo grado solo se farà dubitare i giudici della Corte d'Assise d'appello di Brescia presieduta da Enrico Fischetti. Il contenuto del messaggio, però, non è stato rivelato. Non si sa ancora se a sostenere l'accusa ci sarà il pubblico ministero Letizia Ruggeri, le cui richieste sono state quasi completamente accolte dai giudici in primo grado - a parte i sei mesi di isolamento diurno. Alla fine, però, il cuore della discussione sarà ancora quello.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato