Esteri

Siria: Mosca, abbattimento jet escalation pericolosa

Siria: Mosca, abbattimento jet escalation pericolosa”

Ieri un caccia di Assad è stato abbattuto dagli americani mentre bombardava postazioni della coalizione anti-Isis in Siria.

"Qualsiasi velivolo, inclusi gli aerei e i droni della coalizione internazionale, individuato dalle forze russe nella zona delle operazione a ovest del fiume Eufrate sarà considerato come obiettivo delle forze di difesa a terra e aeree".

L'annuncio arriva all'indomani della distruzione di un aereo siriano da parte di un caccia americano. Parole di fuoco. Parole di guerra, quelle pronunciate dal ministero della Difesa russo in un comunicato in cui annuncia, dopo l'abbattimento di domenica da parte degli americani di un aereo militare siriano, la chiusura delle comunicazioni con gli Stati Uniti sulle operazioni militari in Siria. Secondo quanto rendo noto l'agenzia Interfax, Ryabkov dovrebbe incontrare il sottosegretario americano Thomas Shannon a San Pietroburgo il 23 giugno per discutere i problemi legati ai rapporti bilaterali. "L'abbattimento di un jet dell'aviazione siriana nello spazio aereo siriano è una violazione cinica della sovranità della repubblica araba siriana. Numerose azioni belliche dell'aviazione americana presentate come lotta al terrorismo contro le forze armate legittime di un paese membro dell'Onu - concludono da Mosca - è una brusca violazione del diritto internazionale e difatti un'aggressione bellica nei confronti della repubblica araba siriana".

Combattimenti sono in corso oggi tra forze curdo-siriane sostenute dagli Usa ed esercito di Damasco affiancato da milizie alleate in un'area della provincia di Raqqa dove ieri la Coalizione internazionale a guida Usa ha abbattuto un jet siriano affermando che stava bombardando le formazioni curde. Gli Usa hanno aumentato la loro presenza in appoggio ai curdi, che intendono espugnare Raqqa all'Isis.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato