Tecnologia

Province, se strade o scuole insicure, saranno chiuse

Province, se strade o scuole insicure, saranno chiuse”

Per questo, 'i servizi che non possono piu' essere svolti, perche' le strade mettono a rischio gli automobilisti o le scuole non sono sicure, saranno chiusi. Così minaccia il presidente dell'UPI (Unione delle Province Italiane) Achille Variati in occasione del seminario nazionale sullo stato della finanza delle Province a Bologna.

Dal 2013 al 2016 le entrate delle province sono scese del 43 per cento e le spesesi sono quasi dimezzate. L'82% delle entrate proprie vengono sottratte dai territori e trattenute nel bilancio dello stato, invece di finanziare, come prescritto dall'art. Le casse delle Province (o ex?) sono a secco.

Province, se strade o scuole insicure, saranno chiuse

"Non vogliamo abituarci a navigare fra le macerie" ha concluso il presidente dell'Upi. Perché nessuno si dimette?

Ora l'ultima manovra del Governo concede alle Province 170 milioni, ma c'è ancora un mezzo miliardo da coprire: "Abbiamo strade talmente disastrate che sembrano quelle di Kabul - spiega Variati -. Un patrimonio che si sta deteriorando in maniera pericolosa".



Сomo è

Ultimo




Raccomandato