Tecnologia

Phil Spencer: la retrocompatibilità con Xbox aiuterà il comparto single-player dei videogiochi

Il boss di Xbox ha tracciato qual è la linea societaria nei confronti di Xbox One X.

In merito al nome scelto per la nuova piattaforma, Phil Spencer ha spiegato che si è trattata della scelta più semplice, dato che facendo parte della famiglia di dispositivi Xbox One, avrebbe dovuto mantenere quella nomenclatura. "E ieri quello che abbiamo annunciato è stato un primo set di giochi, cinque giochi first-party, trenta giochi third party, tutti si sono impegnati ad apportare speciali miglioramenti per Xbox One X. Ora questo non è richiesto, è qualcosa di opzionale per gli sviluppatori e vedremo come tutti reagiscono a ciò che abbiamo da dire e se vogliamo aggiungere o no altri giochi first-party che fanno ulteriori miglioramenti oltre la risoluzione dinamica che molti di loro hanno già adottato ". Durante un'intervista a Business Insider, Phil Spencer, capo della divisione Xbox, ha sottolineato che il prodotto non porta profitti alla società anche se ha ulteriormente specificato che comunque non viene venduta in perdita. La casa di Redmond, infatti, percepisce una percentuale su ogni gioco venduto.

E voi cosa ne pensate della nuova Xbox One X?

"Siamo rimasti molto sorpresi di quanto velocemente abbiamo potuto migliorare le cose". Comprese nella confezione la console, il controller, il cavo HDMI, 14 giorni di Xbox Live Gold e un mese di Xbox Game Pass.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato