Medicina

Perugia, due ragazzi in fin di vita a causa del botulino

Perugia, due ragazzi in fin di vita a causa del botulino”

Adesso i due studenti sono ricoverati in prognosi riservata, e sarà necessario attendere ulteriori aggiornamenti.

I due, nella consapevolezza della gravità della loro situazione, si sarebbero quindi recati presso il pronto soccorso dell'ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia, dove sono stati ricoverati in gravi condizioni nel reparto rianimazione. Si tratterebbe di cibo mal conservato che, una volta assunto, avrebbe portato a queste gravi conseguenze. Uno dei due ha avuto anche un arresto cardiaco. Fin dal loro arrivo in Pronto Soccorso nella notte tra sabato e domenica, in presenza di un quadro clinico severo, una nota dell'ufficio stampa riferisce che i sanitari hanno iniziato le necessarie terapie, impegnati anche a conoscere le cause della intossicazione alimentare.I test eseguiti hanno dato esito positivo riguardo ad una intossicazione da botulino.

All'origine dei malori ci sarebbe stata una cena a base di alimenti arrivati sottovuoto dalla famiglia di uno dei due studenti fuori sede, un 27enne originario della provincia di Lecce e un 21enne di Viterbo. Il tutto è successo, purtroppo, in una giornata non proprio facile: sette persone giunte in codice rosso e almeno una trentina di codici gialli.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato