Esteri

Faceva propaganda per l'Isis, arrestato un iracheno a Crotone

Faceva propaganda per l'Isis, arrestato un iracheno a Crotone”

Una complessa operazione quella portata a termine dagli agenti della Digos della Questura pitagorica e che ha consentito stamani di trarre in arresto un 29enne iracheno accusato, appunto, di associazione con finalità di terrorismo internazionale e istigazione a delinquere.

L'iracheno, "ritenuto persona violenta e fortemente incline alle attivita' criminali, aveva manifestato esaltazione" in occasione del recente attentato terroristico di Manchester.

Ulteriori dettagli saranno forniti nel corso della conferenza stampa che si terrà alle ore 10.00 presso la Procura della Repubblica -Direzione Distrettuale Antimafia del Tribunale di Catanzaro. Non c'e' bisogno di andare in Iraq o in Siria per fare il jihad: si puo' anche rimanere in Italia, "per redimere gli infedeli", ai quali va "tagliata la gola". "A queste persone - ha detto alla sorella - dovrebbe essere tagliata la gola".



Сomo è

Ultimo




Raccomandato