Sport

Donnarumma, in campo il fratello: "Gigio ha dato anima per Milan"

Donnarumma, in campo il fratello:

Il Milan di Yonghong Li non è riuscito a trattenere la sua bandiera.

Si prevedono pesanti accuse alla dirigenza del Milan, con il quale Raiola ha avuto a che ridire più volte tanto da entrare in forte contrasto con il direttore sportivo del club Massimiliano Mirabelli. Gianluigi Donnarumma se ne andrà e non resterà in rossonero. Lo scrive su Instagram il fratello di Gigio Donnarumma, Antonio, all'indomani della decisione del 18enne portiere napoletano di non rinnovare il contratto, che scade nel giugno 2018, con il Milan."Fino a ieri eravate tutti con Gigio -aggiunge Antonio Donnarumma-, ora senza sapere nulla state insultando tutta la famiglia, scrivendo frasi che la nostra famiglia non augura nemmeno al peggior nemico, la nostra famiglia ha gioito e pianto con tutti voi tifosi".

A queste perplessità i 'bookie' di Skybet replicano con la certezze delle valutazioni proposte a chi nn ha timore di rischiare l'alea: il futuro è nella Liga, tra le fila dei campioni d'Europa. Applaudono la società ma, forse, sbagliano, come ha sbagliato Fassone a fare il braccio di ferro, mettendo sotto la lente d'ingrandimento ogni passaggio della trattativa, compresa la minaccia di qualche settimana fa di lasciarlo in tribuna in caso di mancato rinnovo. Ma Gigio ha detto no. E poi c'è quell'alleanza con Jorge Mendes. Sui social è montata immediata la rabbia dei tifosi rossoneri che, più che con il ragazzo, se la stanno prendendo con Mino Raiola. Ne sono convinti tutti i media spagnoli da As a Marca: "Il Real Madrid lo aspetta a braccia aperte". Mino Raiola prima di arrivare a Milano è passato a Torino per un caffè e qualche chiacchiera di mercato. "Questo vale per tutti non solo per Donnarumma, ma anche per gli altri giocatori e quelli che arriveranno".



Сomo è

Ultimo




Raccomandato