Nazionale

Chieri: motociclista dimentica la moglie, se ne accorge 40 chilometri dopo

Chieri: motociclista dimentica la moglie, se ne accorge 40 chilometri dopo”

La donna dunque non era caduta ma è stata "dimenticata". A peggiorare le cose il fatto che lui, a quanto pare, ha pensato di aver perso la consorte in strada durante il viaggio. Dopo il break l'uomo si è rimesso in sella alla moto per accorgersi, solo dopo 40 chilometri, che con lui non c'era nessuno. Invece no, l'uomo era in lacrime quando ha chiamato i carabinieri perché resosi conto di aver perso la moglie, 58enne. "Non posso chiamarla, il suo cellulare è rimasto nel bauletto della moto, aiutatemi", ha implorato i carabinieri della compagnia di Chieri che hanno ricostruito con il motociclista il tragitto appena fatto per coordinare le ricerche. Chissà come sarà riuscito a giustificare la sua "dimenticanza". Il 'centauro distratto' e' quindi subito ripartito per andare a recuperare la moglie nel paesino astigiano.

Mentre gli uomini delle forze dell'ordine raggiungevano il motociclista, l'uomo ha ricevuto una chiamata dalla moglie, che a sua volta aveva chiesto in prestito un telefono da un passante per chiamare il marito e rassicurarlo ma, soprattutto, per far si che l'uomo andasse a riprenderla.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato